Quantcast
Channel: Commenti per Spigolature Salentine
Viewing all articles
Browse latest Browse all 3124

Commenti su Alcuni aspetti del presente, del passato e del futuro nel dialetto neretino. di fabio

0
0

@armandop Non voglio glissare! Sono andato a ‘scurcugghiare’ nei cassetti della mia memoria senza tenere sotto mano i riferimenti bibliografici. Sono interessato soprattutto all’etimologia del dialetto salentino, un po’ meno alla sua grammatica storica che è alquanto tosta!
Comunque, rispondendoti a braccio, il tipo “sta ffazzu” rientrerebbe in quel tipo di costruzioni usate per connotare l’aspetto verbale e che nell’italiano è espressa dalla perifrasi progressiva “stare, andare+gerundio”. Il salent. “sta ffazzu” risponderebbe, però, ad una costruzione latina o romanza STO AC FACIO con il significato di “sto e faccio”, come il salent. scia’ ffacimu sarebbe da * “sciamu a ffacimu” letteralmente “andiamo e facciamo” risalente ad una costruzione latina o romanza VADO AC FACIO. Nel salent. occorre un’altra formazione simile: “mo’ pigghiu e mme ndiàu” letter. “ora piglio e me ne vado”.
Infine, so benissimo che è roba da studiosi della grammatica non solo italiana ma meridionale, e perciò mi sono limitato a fornire solo dei nomi di illustri Autori.


Viewing all articles
Browse latest Browse all 3124

Latest Images

Trending Articles





Latest Images