Quantcast
Channel: Commenti per Spigolature Salentine
Viewing all articles
Browse latest Browse all 3124

Commenti su Per non dimenticare… don Milani di F.C.

0
0

Personalmente non credo al don Milani “comunista” e “sovversivo”. Don Milani accettò e si sottomise, obbedendo e restando così sempre nell’ambito dottrinale della chiesa. Certo, laicamente parlando, si respirava anche in Italia l’aria del ’68, con tutti i suoi “risvegli” sociali, ma, ripeto, io credo in questa grande intuizione del Priore e cioè che tutti hanno diritto alla libertà fisica ed intellettuale della persona e che la Cultura, il sapere, crea interesse non solo per se ma anche per gli altri. Il tutto anche all’jnterno del clero. Se così non fosse, il grandissimo contributo offerto in quello stesso periodo da Papa Giovanni XXIII con la sua quasi “rivoluzione” sull’importanza del laicato nella chiesa moderna, sarebbe stato vano. E così infatti non è stato. Non credo inoltre che se don Milni fosse vissuto in questo momento storico avrebbe avuto lo stesso trattamento, non tanto per meriti ecclesiasti, se così si può dire, quanto per la società laica che è certamente più attenta ed impegnata nel tessuto della chiesa italiana.


Viewing all articles
Browse latest Browse all 3124

Latest Images

Trending Articles





Latest Images