Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Showcase


Channel Catalog


Channel Description:

Il blog della Fondazione Terra d'Otranto

older | 1 | .... | 55 | 56 | (Page 57) | 58 | 59 | .... | 157 | newer

    0 0

    Il problema è che "foneticamente" (e quindi "etimologicamente") mucculone non può derivare da o essere connesso a macu: - sia per la coppia /a/ - /u/ - sia per la coppia /k/ (da /g/) - /kk/ La confluenza di significati è secondaria: notiamo che dove si è diffuso masciaru/macaru nel significato di 'stregone', si è perso il senso originario di macu, che invece ha identificato l'ingenuo, lo strano quindi lo stupido.

    0 0

    ERRATA CORRIGE (a questo mi fa arrivare la fretta!): prima di “altro che deformazione” aggiungere “non”; sostituire “mora” con “morta”; eliminare “motivi” dopo “esporrò”; sostituire “pò” con “po’” (Pier Paolo, la tua tirata d’orecchi non ha funzionato completamente...); sostituire “scintila” con “scintilla” (non è da escludersi che qualche altro refuso mi sia sfuggito). Che vergogna! Autorizzo la redazione ad apportare direttamente le correzioni, anche perché, essendo la cosa soggetta a ripetizione, il sito rischierebbe di restare intasato...

    0 0

    Sottoscrivo e diffondo invitando a fare altrettanto, tutti gli amici che hanno a cuore la tutela del nostro magnifico e millenario paesaggio.

    0 0

    E casi vergognosi come questo sopra documentato si moltiplicherebbero a dismisura se passasse l'indegna proposta di legge che mira appunto a snellire l'espianto degli ulivi per ridestinare le aree occupate da questi tesori. Mi chiedo quale idea ottocentesca di sviluppo sostenga certe iniziative, o meglio sarebbe forse chiedersi, quale interesse privato!

    0 0

    Non è ammissibile da parte di un paese civile dare l'approvazione ad uno sfregio simile. Gli ulivi sono una ricchezza e non qualcosa da gettare via. Espiantarli dalla terra è un atto vandalico e contro natura.

    0 0

    "A questo punto occorre agire, in tempi brevi, per decentrare a livello comunale le competenze per il rilascio di autorizzazioni agli espianti e spostamenti di piante secolari e dei necessari controlli per il rispetto delle norme, prevedendo maggiori deroghe e snellendo assurdi procedimenti burocratici." In buona sostanza stanno dicendo lasciamo le mani libere ai Comuni di fare e disfare quello che vogliono, senza alcuna forma di controllo e di tutela del paesaggio. Che si chiedessero invece come mai il nostro olio ha poca presenza nelle grandi catene e latita sui tavoli dei ristoranti del Nord. Si cercano sempre le scorciatoie e non si da mai un indirizzo serio di sviluppo.

    0 0

    Dalla Gazzetta del Mezzogiorno. Tanto per dare nomi e cognomi e ricordarcene: Il capogruppo di Sel, Michele Losappio, ha chiesto l’audizione del governo al riguardo, per poi esprimere il proprio parere. Dello stesso avviso Pietro Iurlaro (Pdl). Favorevole alla proposta di legge è Domenico Lanzilotta (Pdl). Dello stesso avviso Giovanni Epifani (Pd). Favorevole ad introdurre un termine di tempo Michele Ventricelli (Sel). Giuseppe Longo (Udc) ha proposto l’idea di presentare le richieste di autorizzazioni per gli espianti con la denuncia di inizio attività (DIA). Francesco Pastore (Misto-Psi) si è detto favorevole solo nei casi in cui le autorizzazioni vengano concesse per lavori che abbiano il crisma di pubblica utilità. Il presidente della Commissione Donato Pentassuglia ha proposto di aggiornare i lavori fra 15 giorni.

    0 0

    Concordo su tutto cara Sonia, siamo ormai oltre il paradossale.

    0 0

    Sarò poco pragmatico, un lurido sentimentale, un imbecille che si ostina a non capire come vanno le cose di questo mondo, ma io coltivo un sogno: rendere obbligatoria per chiunque si propone (o viene nominato) ad un incarico di pubblica responsabilità (compresi gli insegnanti, cosa che ho sempre pensato anche quando facevo parte di quel mondo...) un’accurata visita psichiatrica, escludendo, peraltro, a priori dalla possibilità di effettuarla i tanti sputa-sentenze abituati a muoversi davanti ad una telecamera con la stessa disinvoltura e saccenteria con cui molto probabilmente si aggirano tra i meandri della psiche dei loro poveri pazienti. Nemmeno un referendum ad hoc (ammesso che fosse dichiarato ammissibile...) potrebbe forse risolvere il problema. Sarà così, ma voglio conservare almeno il diritto di morire sognando.

    0 0

    Caro Armando, se di follia si trattasse, nel caso specifico siamo a mio avviso di fronte ad una forma di follia molto lucida, affamata e rapace, animata da interessi privati che denotano un gran senso della realtà e non certo dissociazione! E' dai deliri dei cosiddetti "normali" che dobbiamo ben guardarci!

    0 0

    Io condivido e firmo la proposta di espianto "umano" dalle calde e secolari poltrone di chi crede di decidere tutto senza sentire nessuno. Andiamo in altre direzioni per trovare forme di sviluppo regionale in armonia con il nostro ambiente di vita, di tradizioni, di bellezze naturali. Finora abbiamo permesso tanti scempi sulle coste e all'interno e nessuno ha alzato un dito o ha aperto un occhio chiedendo danni e rimborsi. Ora qualcuno si sveglia e in nome dello sviluppo (per chi?) cambia leggi, usi e costumi a proprio piacere. Elsa.

    0 0

    E' innammissibile che qualcuno possa toccare i nostri Guerrieri d'Argento. Chiunque lo faccia non ha in amore nè la nostra Sacra Terra di Puglia nè tantomeno la Madre Terra. Nei miei viaggi ho portato la poesia e la cultura del mio Salento, attraverso le foto degli ulivi, nostri alberi sacri, che hanno deliziosamente ammaliato il popolo del Nord che ce li invidia e viene a scoprirli durante le vacanze estive, abbracciandoli, respirando sotto le folte chiome. Io stessa con mio fratello di Terra, Leon li abbiamo accompagnati nelle escursioni per insegnare quanto importanti siano per noi. Non credo che i contadini giovani ed anziani siano d'accordo su questa legge. Dobbiamo assolutamente fermarli. Condivido, diffondo e se avete bisogno di me sono qui a darvi una mano su tutto. Rosanna Toraldo

    0 0

    Si sono per la tutela di questi bellissimi alberi di Ulivi.

    0 0

    http://www.youtube.com/watch?v=AO2FfHTnwiQ

    0 0

    http://www.youtube.com/watch?v=AO2FfHTnwiQ

    0 0

    http://www.youtube.com/watch?v=AO2FfHTnwiQ

    0 0

    http://www.youtube.com/watch?v=AO2FfHTnwiQ

    0 0

    http://www.youtube.com/watch?v=AO2FfHTnwiQ

    0 0

    Salviamo gli ulivi e il nostro paesaggio!

    0 0

    Non solo gli ulivi di puglia ma nessuno tocchi gli ulivi secolari della calabria , nessuno tocchi gli alberi che camminano vi invito a leggere l'articolo dei ricercatori della università della calabria sugli alberi che camminano

older | 1 | .... | 55 | 56 | (Page 57) | 58 | 59 | .... | 157 | newer