Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Il blog della Fondazione Terra d'Otranto

older | 1 | .... | 70 | 71 | (Page 72) | 73 | 74 | .... | 157 | newer

    0 0

    Si può piantare anche in trentino dove vivo (da buon emigrante) ?

    0 0

    Provaci Antonio, finora non si ha notizia di movimenti razzisti verso la flora terrona ma solo verso la fauna.

    0 0

    Uhmm... ccé suntu bone le rape 'nfucate! La ‘nfocatura (sale abbondante che favorisce la fuoriuscita dalla stessa verdura di acqua e olio extravergine di oliva) consiste nell’assicurarsi che le rape nella pentola non abbiano spazio e possibilità di tornare in superficie: devono cioè appassire a fuoco lento, molto lento e sotto il peso del coperchio. Il misto di olio e acqua fa in modo che i brocculeddhri non soffriggano, ma sobbollano nel loro stesso liquido fino a quando non assumono un colorito giallognolo. Allora sono pronte per essere degustate in tutto il loro meraviglioso sapore. Salentinissimi saluti da Marino Miccoli (Monza)

    0 0

    Voglio ricordare il lavoro sul D'Orlando realizzato dal CRSEC di Nardò qualche anno fa on la consulenza sceintifica di Marico Cazzato. E' disponibile nella Biblioteca del CRSEC ed esiste in CD una versione digitale della pubblicazione

    0 0

    Meno male che ci sei tu!!!

    0 0

    era doverosa la citazione sul tuo intervento su questa bellissima tela, che hai saputo riportare alla sua antica bellezza!

    0 0

    [...] [6] Cfr. http://spigolaturesalentine.wordpress.com/2010/12/07/storia-di-una-statua-dellimmacolata-a-lecce/. [...]

    0 0

    [...] http://spigolaturesalentine.wordpress.com/2011/12/01/proprio-vero-ecco-i-tartufi-del-salento/ Share this:FacebookTwitterStumbleUponStampaRedditLike this:LikeBe the first to like this post. [...]

    0 0

    Complimenti Giovanna, bel colpaccio. A proposito, nessuno dica agli assessori che ho visto due clochard in Piazza Sant'Oronzo, va a finire che mettono i cancelli anche lì.

    0 0

    Ho appena letto che Gerard Depardieu ha firmato la petizione per il cancello, a quanto pare non è avvezzo a proporre! http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/lecce/notizie/cronaca/2011/1-dicembre-2011/anche-depardieu-firma-il-cancello-1902374776948.shtml

    0 0

    Cari politici del momento, avrete sulla coscienza ogni atto e ogni vostra firma sui documenti che intendono ignorare la volontà della popolazione salentina. Io confido che Lu Mamminieddhru sia al vostro fianco ogni momento per illuminarvi sulla via della saggezza. Anche noi siamo capaci in un giorno di capovolgere il mondo. Facciamo in tempo a fermare questo sfacelo che ogni giorno ci dà prova di quello che voi chiamate "progresso e sviluppo" una politica che ha prodotto e continua a produrre: inquinamento, malattie, povertà di tanti e ricchezza di pochi.

    0 0

    TEST PER CHI INTENDE INTRAPRENDERE LA CARRIERA POLITICA A differenza dei test normali inventati dal genio di turno il mio è semplicissimo. Si tratta solo di rispondere alle domande che seguono e di controllare volta per volta o alla fine la congruenza della propria risposta (se si hanno problemi di memoria, e questo di per sé è una nota di merito..., si consiglia di annotarla su un foglio) con quella data in calce. 1) Come fare a continuare ad essere impotente a smascherare e punire in tempi brevi un delinquente e salvare la faccia? 2) Come fare a continuare ad essere impotente a smascherare gli evasori fiscali? 3) Come fare a contrastare il retrogrado zelo di ambientalisti ed affini che chiamano rapina lo sviluppo e profitto il sedicente equo e responsabile utilizzo delle risorse? 4) Come rimediare al superamento dei livelli di tolleranza per quanto riguarda l’inquinamento ambientale? RISPOSTE 1) Anzitutto metto in campo la tutela della privacy (a proposito: mi guardo bene dall’accertare, per converso, se il tanto decantato “registro delle opposizioni” funziona e, in caso negativo, stabilire e sanzionare pesantemente le responsabilità), poi introduco una miriade di attenuanti che anche il più imbecille degli avvocati sappia sfruttare, infine ti reinvento, rendendolo ancora più redditizio per chi delinque, il patteggiamento. 2) Raccomando ai finanzieri onesti di privilegiare i controlli sul bambino col lecca-lecca. E poi, di riserva, c’è sempre la delazione... 3) Non c’è quasi bisogno di nulla perché una mano la dà la stessa inefficienza dell’amministrazione. Anche qui non è assolutamente il caso di individuare e punire le responsabilità ma di sfruttare quell’inefficienza come un ottimo alibi e far valere il principio del chi tace acconsente, impipandosene, con somma coerenza, di quei rompiscatole che nel frattempo hanno fatto sentire la loro voce. 4) Basta innalzarli. VALUTAZIONE: Nessuna risposta congrua: non hai capito un tubo della vita; dirotta i tuoi sogni di gloria verso un altro settore ma preparati a delusioni di ogni tipo. Forse non verrà mai il tempo in cui alla tua onestà, anche intellettuale, verrà dato il giusto riconoscimento. Da una a tre risposte congrue: ti conviene cominciare come rappresentante di quartiere, così ti fai le ossa, se non te le spezzano... Quattro risposte congrue: puoi aspirare alle più alte vette ma fai attenzione ai compagni di cordata... P. S. Se l’aspirante politico, oltre ai problemi di memoria, ha avuto bisogno di ricorrere ad un aiuto esterno per il controllo di congruità delle sue risposte, può sicuramente aspirare ad una carriera politica ancor più rapida, brillante e redditizia. Complimenti e auguri! Armando Polito

    0 0

    Quando vengo a Lecce in vacanza mi reco sempre nella Biblioteca Provinciale di Piazza G. Carducci per utilizzare Internet e cercare piacevoli letture. La Piazza è teatrino di vandalismo e incuria dovuta a presenze di gente più o meno frequentatrice assidua che lascia in giro sporcizia. Mi è capitato pure di trovare qualche giovane che dorme beato sotto i colonnati, diventati anche angoli "pisciatoi" e diciamola pure tutta, anche luogo ideale per bisognini con fazzoletti utilizzati per l'occasione (tutto da me fotografato l'estate scorsa). Certo, non posso credere stavolta che siano bisognini di cani perchè "loro" non sono dotati di fazzolettini! Mi duole dire tutto questo, ma ritengo che si debbano "sputtanare" gli incivili. A Firenze hanno pubblicato la foto di un turista che fa i suoi bisogni a ridosso di un monumento!. Mi è anche capitato di scambiare qualche commento con un'impiegata dello spazio per le mostre d'arte ed è emerso che "il Comune è responsabile della pulizia della piazzetta e la Provincia è proprietaria dello spazio restante (colonnato e palazzo). Ora mi chiedo io: come mai la Provincia permette presenze così disturbanti e deturpanti le nostre opere d'arte e i luoghi della nostra cultura dopo avere speso tanti quattrini? Se spendiamo grandi ricchezze per ristrutturare il nostro patrimonio artistico, se creiamo servizi culturali per i cittadini perchè trascuriamo la vigilanza e la tutela degli spazi esterni? I vandali e i senzatetto avevano persino a disposizione i bagni della biblioteca! Meno male, meglio un bagno che la la "cacca" davanti al portone! Ma non si può nemmeno tollerare che si entri nella biblioteca solo per fare i bisognini e magari la doccia. In conclusione, lungi dal pensare alla recinzione della piazzetta che suona proprio come l'ultima spiaggia dove far morire la libertà di tutti noi, cosa ci vuole a costruire nelle vicinanze i bagni pubblici, cosa ci vuole a mettere le telecamere e far pagare sanzioni salate a chi imbratta i muri, a chi non ha un minimo di "buona creanza"? Non mi direte che tutto questo costa perchè lo spreco di luci che c'è nelle sale vuote della biblioteca costa molto di più e non ci facciamo certo gran bella figura nei confronti degli utenti di un servizio e dei turisti che vengono a visitare la città. A proposito dei bagni, due mesi fa ho dovuto chiedere la chiave del bagno! Passeremo alla cancellata fuori? Avremo davvero risolto poi il problema vandalismo? Oppure non facciamo che spostarlo da qualche altra parte?

    0 0

    Grande Depardieu. Sarebbe ancora più grande se si informasse prima di aprire la grassa bocca. A proposito, hanno raccolto 200 firme per chiudere la piazzetta. Proviamo a raccoglierne 500 noi?

    0 0

    http://www.petizionepubblica.it/PeticaoVer.aspx?pi=P2011N17440

    0 0

    Quanto é triste leggere nel titolo due parole che non hanno nessun motivo per stare insieme, cultura e vandalismo! Basta di buonismi e di sopportare abusi e principalmente basta di soluzioni ingenue e equivocate, é ora di tolleranza zero con chi non ha carattere e non rispetta il vivere civile, non solo nella piazza ne soltanto a Lecce ma in tutto il Mondo. É ora della cultura oscurare colla sua forza e per sempre, il vandalismo dalla storia dell'Umanitá! Stupendo Articolo Sra Giovanna Falco!

    0 0

    Quando la Storia potrá raccontare tutti i crimini, anche quelli del comunismo si potrá forse arrivare a una Societá piú giusta!

    0 0

    Concordo con la tolleranza zero. Basta con sindaci che lasciano alla deriva i monumenti. Basta con amministratori che ghettizzano, non creano servizi igienici pubblici. Siamo intolleranti verso l'incultura di chi governa in questo modo le città. Cambiamo amministratori, creiamo servizi per tutti (turisti, studenti e residenti), poi possiamo anche pensare di multare comportamenti inurbani.

    0 0

    Tante firme raccolte per dire no a quanto approvato ieri dalla V Commissione della Regione Puglia. Della serie i cittadini sono importanti solo quando crociano le schede elettorali.

    0 0

    In Crimea i meridionali ci sono andati x volontà loro o perchè costretti dal nuovo Regno d'Italia? Sarebbe giusto sapere anche questo!

older | 1 | .... | 70 | 71 | (Page 72) | 73 | 74 | .... | 157 | newer